Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 4 Aprile 2022

89

- Pubblicità -

Mostrare di non essere mai solo è una delle cose più preziose che Gesù ci ha trasmesso. La sua assoluta sicurezza del fatto che il padre lo guardi, lo guidi e gli sia sempre testimone è uno dei doni che regala a chiunque lo segua.

Conoscendo lui, conosciamo il Padre, un padre buono, che si prende cura dei suoi figli, un padre luminoso che ispira un amore devoto. Un padre che diventa punto di riferimento: con lui che illumina la via, sappiamo da dove veniamo, quanto siamo stati amati, quanto saremo sempre amati dovunque andiamo.

È questa la sicurezza di colui che non cammina nelle tenebre. Sta seguendo una persona dai passi decisi, verso un destino inconoscibile ma luminoso.

Gloria Ruvolo


Continua a leggere gli altri approfondimenti del giorno sul sito

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato

- Pubblicità -

Articolo precedenteVangelo Daily – Lettura e Commento al Vangelo del 4 Aprile 2022
Articolo successivodon Antonello Iapicca – Commento al Vangelo del 4 Aprile 2022