Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 30 Luglio 2020

172

Consolante leggere che il Signore accoglie tutti nella sua rete gettata in mare aperto, come in abbraccio aperto a chiunque cerchi affetto, consolazione, un riferimento.

Come il pescatore seleziona il pesce buono, così, Signore, lascia che io mi sieda al tuo fianco e impari a scegliere tra ciò che è buono e ciò che è cattivo per me, per la mia vita. Insegnami a discernere tra buio e luce, tra pianto e gioia, affinché la mia vita sia sempre a forma del tuo abbraccio.

Martina Pampagnin


Continua a leggere gli altri approfondimenti del giorno sul sito

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato