Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 29 Gennaio 2021

125

Anche oggi Gesù ci parla del suo Regno e, attraverso l’immagine del chicco di senapa, ne descrive una delle caratteristiche più importanti: la piccolezza.

Se il Regno di Dio ha a che fare con la nostra piena realizzazione, è umano pensare il contrario: che nella grandezza delle nostre opere si veda il nostro valore.
Dio invece sceglie il nascondimento, il silenzio che nel freddo dell’inverno diventa attesa. È lui il seme che muore nella terra per dare molto frutto.

E così noi: occorre non avere fretta di vedere subito i frutti e rimanere in Lui, nella fiducia che nel seme della fede che è piantato in noi, c’è già tutto.

Basta custodire con pazienza e gioia, il Regno è già qui e ora se affidiamo la nostra fragile vita nelle sue mani.

Maria Buiatti Luca Baccolini


Continua a leggere gli altri approfondimenti del giorno sul sito

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato

Articolo precedenteMonastero di Bose – Commento al Vangelo del giorno – 29 Gennaio 2021
Articolo successivodon Domenico Bruno – Commento al Vangelo del 29 Gennaio 2021