Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 28 Luglio 2021

101

Le due parabole di oggi ci possono apparire lontane dalla nostra esperienza: difficile se non impossibile trovare un tesoro in un campo e il mestiere di cercatore di perle non è più così attuale!

Eppure a chi non è mai capitato di trovare qualcosa che fosse così importante da essere disposto a tutto per seguirla: una persona, una scelta di vita, una professione?

Poi forse ci siamo accorti che la persona non era quella giusta o la scelta quella adatta a noi, ma abbiamo imparato una cosa importante: cos’è la gioia, quella vera e profonda! Questa è la strada da seguire per poter scegliere e distinguere tra tante la perla di grande valore.

Anna Laura Lucchi Filippo Zalambani


Continua a leggere gli altri approfondimenti del giorno sul sito

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato

Articolo precedenteMonastero di Bose – Commento al Vangelo del giorno – 28 Luglio 2021
Articolo successivodon Gabriele Nanni – Commento al Vangelo del 28 Luglio 2021