Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 25 Novembre 2019

1

Una donna che getta nel tesoro del tempio tutto ciò che ha per vivere, tutta la sua vita. Un gesto nascosto, una cifra irrisoria come quelle monetine di rame che spesso non sappiamo come smaltire. Ma agli occhi di Dio la sua vita è preziosissima e gettandola nel tesoro ne diventa parte.

Il Signore stesso per vederla deve alzare il suo sguardo, verso il cielo, verso il Padre! Quel tutto ciò che possiede ora diventa inestimabile patrimonio di Dio. La donna riscopre così la sua preziosità agli occhi del Signore e si inserisce in quel flusso d’amore e di beni a cui il tesoro del Tempio doveva, o avrebbe dovuto, servire. I beni donati al tempio, infatti, dovevano essere utilizzati per pagare le spese dello spazio sacro e per l’aiuto dei più bisognosi, forestieri, orfani e vedove appunto.

In qualche modo il suo coraggio c’invita a non trattenere per noi la nostra vita, per quanto povera possa sembrarci. Gettarla nel cuore di Dio permetterà al Signore di gettare in noi la sua vita, di beneficiarci di tutto il tesoro!

Chiediamo oggi al Signore il coraggio di vivere sempre più intensamente le tue relazioni d’amore per Dio, per te stesso, per i poveri fratelli e sorelle che ti circondano e per quella parte di creato che affidato alle tue cure, chiediamo di entrare nel mistero dello scambio di doni proprio dei veri innamorati, in cui ciascuno dona all’altro tutto ciò che ha e possiede!

Narciso Sunda SJ

[…] Continua sul sito […]

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO DI OGGI

Vide una vedova povera, che gettava due monetine.

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 21, 1-4

In quel tempo, Gesù alzàti gli occhi, vide i ricchi che gettavano le loro offerte nel tesoro del tempio.
Vide anche una vedova povera, che vi gettava due monetine, e disse: «In verità vi dico: questa vedova, così povera, ha gettato più di tutti. Tutti costoro, infatti, hanno gettato come offerta parte del loro superfluo. Ella invece, nella sua miseria, ha gettato tutto quello che aveva per vivere».

Parola del Signore