Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 25 Maggio 2021

48

La porzione di Buona Notizia che oggi è offerta alla nostra meditazione cerca di rispondere alla domanda posta dai discepoli a Gesù: «maestro, chi può salvarsi?». Gesù ricorda ai suoi che realizzare la propria vita non è nelle nostre possibilità, è dono gratuito di un Padre insuperabile in generosità!

Ricamo a doppio filo intessuto con i fili della salvezza e della generosità, che per l’azione delle Spirito, può essere impresso oggi nel tuo cuore. La realizzazione di questo “di più” di bellezza ha però nell’esagerata stima di sé stessi un grande nemico!

Chiedi allo Spirito Santo il dono di una rinnovata armonia tra il donarti e il lasciarti amare. Così da poter sperimentare il “miracolo” dell’arrivare primo per esserti attardato a prenderti cura di chi non aveva nessuno, nel gustare con gratitudine i tanti doni ricevuti!

Narciso Sunda SJ


Continua a leggere gli altri approfondimenti del giorno sul sito

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato

Articolo precedenteSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 25 Maggio 2021
Articolo successivoContemplare il Vangelo di oggi 25 Maggio 2021