Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 25 Aprile 2022

72

- Pubblicità -

Segno come indicazione di una direzione, giudizio come effetto di una disposizione.
Il Signore agisce insieme e conferma le nostre scelte dandoci la capacità di cogliere una prospettiva; guardando la nostra attuale condizione possiamo verificare a cosa siamo disposti e perché.

Allora succederà qualcosa di nuovo in noi, crederemo…cioè daremo credito a ciò che siamo, amati nel profondo, perdonati.
Allora andremo, nel nome di Dio che salva, e annunceremo con le parole e con i fatti, con la nostra stessa presenza, che la pace è possibile, la salvezza è vicina, l’amore è verità.

Mounira Abdelhamid Serra


Continua a leggere gli altri approfondimenti del giorno sul sito

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato

Articolo precedentedon Marco – Commento al Vangelo del 25 Aprile 2022
Articolo successivop. Giovanni Nicoli – Commento al Vangelo del 25 Aprile 2022