Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 21 Ottobre 2021

107

Sulla mia strada coperta da nebbia che sfianca il mio camminare manda, Padre, il tuo fuoco che arde e brucia tutto. Manda, Padre mio, il fuoco che illumina il mio cammino, il fuoco che dà il coraggio ai miei piedi di muoversi, nonostante i miei occhi siano ciechi di nebbia e abbiano paura di andare.

Il tuo fuoco animi il mio cuore verso la vita vera, splendente. Verso le stelle che bruciano di più mi conduca il suo bagliore e calore.

La sua fiamma animi il mio cuore bisognoso di coraggio; coraggio di scegliere, di dire dei no, di fendere la nebbia sempre di più fino a che non sia chiara ai miei occhi la tua luce splendente.

Riscaldi il cuore, Padre, il tuo fuoco quando i miei sì a te, al tuo sogno per me, mi separeranno dalla folla, mi metteranno contro.

Separi il tuo fuoco, ciò che porta a te e ciò che mi allontana da te, con chiarezza e forza e con dolcezza conduca il mio andare ogni giorno, nella certezza che tu sei sempre al mio fianco.

Martina Pampagnin


Continua a leggere gli altri approfondimenti del giorno sul sito

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato

Articolo precedenteMonastero di Bose – Commento al Vangelo del giorno – 21 Ottobre 2021
Articolo successivoCommento al Vangelo del 21 Ottobre 2021 – don Carlo Occelli