Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 15 Novembre 2019

673

Ma quando giunge questo Regno di Dio? Come giunge? Cosa capita? Le nostre idee al riguardo, come del resto quelle dei farisei che stavano ascoltando Gesù, sono sempre un po’ distorte dall’idea che debba essere un evento speciale, una situazione particolare, con segni e accadimenti memorabili, per non dire anche spaventosi.

E Gesù invece invita molto più realisticamente a saperlo riconoscere e accogliere nella vita quotidiana. Certo, gli esempi che cita sembrano far intendere che qualcosa debba accadere. Ma va sottolineato che quel che forse attendiamo (magari con malcelato timore) con potenza, in realtà è una presenza, un evento che si sta sviluppando, svelando, fin da ora.

Il Regno di Dio è la presenza del Signore Gesù nella nostra vita, che quindi ha bisogno di essere ristrutturata anche attraverso le scelte di ciò che a quel Regno porta, e le rinunce di ciò che ad esso si oppone. Il linguaggio di Gesù può incutere timore, ma è perché si prenda consapevolezza che la scelta per il Regno non è qualcosa di indifferente, di innocuo, ma ne va della pienezza di vita o della vita che si perde credendo di salvarla. E ancora una volta, i criteri mondani si contrappongono a quelli del Regno. Cosa scegliamo?

Lino Dan SJ

[…] Continua sul sito […]

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO DI OGGI

Così accadrà nel giorno in cui il Figlio dell’uomo si manifesterà.

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 17, 26-37
 
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
 
«Come avvenne nei giorni di Noè, così sarà nei giorni del Figlio dell’uomo: mangiavano, bevevano, prendevano moglie, prendevano marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca e venne il diluvio e li fece morire tutti.
 
Come avvenne anche nei giorni di Lot: mangiavano, bevevano, compravano, vendevano, piantavano, costruivano; ma, nel giorno in cui Lot uscì da Sòdoma, piovve fuoco e zolfo dal cielo e li fece morire tutti. Così accadrà nel giorno in cui il Figlio dell’uomo si manifesterà.
 
In quel giorno, chi si troverà sulla terrazza e avrà lasciato le sue cose in casa, non scenda a prenderle; così, chi si troverà nel campo, non torni indietro. Ricordatevi della moglie di Lot.
 
Chi cercherà di salvare la propria vita, la perderà; ma chi la perderà, la manterrà viva.
 
Io vi dico: in quella notte, due si troveranno nello stesso letto: l’uno verrà portato via e l’altro lasciato; due donne staranno a macinare nello stesso luogo: l’una verrà portata via e l’altra lasciata».
 
Allora gli chiesero: «Dove, Signore?». Ed egli disse loro: «Dove sarà il cadavere, lì si raduneranno insieme anche gli avvoltoi».

Parola del Signore