Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 13 Ottobre 2021

26

Curare una cosa senza trascurare il resto; non farsi vedere per quello che si è e lasciarsi scivolare la vita degli altri addosso; caricare gli altri di responsabilità che non si vogliono assumere in prima persona, senza conoscerne neanche il peso…

Trascurare il resto è quello che ci capita di fare molto spesso, talvolta proprio perché non riusciamo neanche ad aver cura, per davvero, di ciò che ci è più caro. Molte volte non sappiamo offrire, non sappiamo affidare, non sappiamo confidare e condividere i nostri limiti; e ancora più spesso non vogliamo farlo, perché il mondo ci ha deluso, ha già preteso e abbiamo già dato più del dovuto.

La giustizia e l’amore di Dio richiedono, tuttavia, una fedeltà e una fede che vanno oltre i nostri limiti; si tratta di crescere nella fiducia, di tornare a sperare in Dio senza trascurare di avere fiducia in noi stessi e quindi nell’essere umano.

Domenico Pugliese


Continua a leggere gli altri approfondimenti del giorno sul sito

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato

Articolo precedenteMonastero di Bose – Commento al Vangelo del giorno – 13 Ottobre 2021
Articolo successivodon Andrea Chiesa – Commento al Vangelo del 13 Ottobre 2021