Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 12 Luglio 2021

71

Come sempre Gesù si dimostra rivoluzionario e ci sorprende. Se siamo portati a credere che seguire il Signore significhi non incontrare conflitti, che tutti i problemi si risolvano le cose stanno diversamente. Ma lui non ha predicato il comandamento dell’Amore? Perché parla di spada, divisioni?

In realtà il Signore ci invita, come sempre, a guardare un po’ più a fondo la realtà. Seguire Gesù e il messaggio del suo Vangelo significa seguire un messaggio esigente. Un messaggio che chiede il dono della propria vita, non necessariamente in senso fisico, ossia nel senso che dobbiamo morire (anche se in alcuni casi questo purtroppo avviene), però sicuramente uno spendersi con gratuità e senza riserve, lì dove Dio ci chiama ad amare, ciascuno in modi e luoghi diversi.

Padre e madre, nuora e suocera, i figli… non sono importanti quindi per Gesù? Non sono forse loro per primi da amare? Certo che sì! Però a volte seguire Cristo, e l’Amore a cui lui ci invita, chiede proprio di posizionarci con coraggio rispetto alle persone e alle relazioni che viviamo, anche se questo ci costa, ci porta in un certo senso a perdere la vita.

A volte alcuni conflitti, alcuni confronti, anche se ci fanno paura, perché ci espongono, sono necessari, e possono essere proprio segno di un Amore più grande, che può aiutare a farci crescere e far crescere le persone attorno a noi. Alcune morti, il lasciar morire qualcosa, a volte sono necessarie proprio per lasciare spazio alla vita. A volte ci sono scelte che bisogna fare, che ci portano a lasciare da parte qualcosa di importante nella vita, per qualcos’altro più importante ancora.

Un genitore che mette al mondo un figlio sa che si apre a una vita che le darà tante gioie, però allo stesso tempo chiede spazi e rinunce… È facile? Sicuramente no. Però il Signore accompagna coloro che si affidano a lui e con coraggio si donano, anche dove questo può essere luogo di sofferenza. Il profeta, il giusto e il piccolo non mancheranno di essere accolti.

Domenico Pugliese


Continua a leggere gli altri approfondimenti del giorno sul sito

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato

Articolo precedenteMonastero di Bose – Commento al Vangelo del giorno – 12 Luglio 2021
Articolo successivodon Antonello Iapicca – Commento al Vangelo del 12 Luglio 2021