Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 11 Giugno 2020

258

Il regno dei cieli è vicino. Non procurarti oro, argento, soldi, sandali… Non cercare di fare tu da solo, entra pienamente nel mondo con questo spirito di dono gratuito e scoprirai di essere portatore del regno dei cieli. Troverai luoghi che riterrai meno degni e luoghi che riterrai più degni. Ma non è per questo che lo farai. Non per questo andrai in giro, altrimenti tanto varrebbe armarsi di strumenti di potere e cercare la strategia migliore per ottimizzare il tuo risultato.

Invece entra con questa fiducia e incontrerai la letizia tu per primo. Allora il fare non sarà per ottenere, ma sarà lʼattuarsi della tua piena realizzazione. Vai, cura, porta speranza, allevia le ferite, staʼ vicino ai tuoi fratelli. Questo ti farà fare esperienza del regno dei cieli.

Questo Tu mi dici, Signore, oggi. E mi mostri che la mia tendenza attuale è proprio quella di cercare la strategia per fare da solo al meglio coi mezzi del mondo.

Ma c’è un’altra modalità: ricordarmi la gratuità di quel che ho ricevuto. Quando guardo a ciò che ho ricevuto gratuitamente mi sento grato. Questa gratitudine mi consente di trasmettere qualcosa agli altri nel mio prendermi cura. Nel donarmi allʼaltro. Ecco il regno di Dio!

Sì, mi sembra unʼassurdità e mi spaventa provarci. Ma quando accade che in un momento lo faccio, mi sento gioioso io per primo. Ecco il circolo virtuoso del Regno di Dio che si alimenta.

Ettore Di Micco


Continua a leggere gli altri approfondimenti del giorno sul sito

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato