Frati Minori Assisi – Commento al Vangelo del 25 Luglio 2021

55

«C’è qui un ragazzo che ha cinque pani d’orzo e due pesci; ma che cos’è questo per tanta gente?»

I segni più belli Gesù nella nostra vita vuole compierli non a partire dai “200 denari”, ovvero da ciò che abbiamo, dal molto, da dove ci sentiamo forti, ecc…

Dio opera a partire dai “5 pani e due pesci”, dal “poco”, dai luoghi in cui ci sentiamo poveri, da ciò che “non basta”.
A fare la differenza è solo il consegnare il nostro “poco” nelle mani di Gesù, fidarci di lui e non essere noi giudici di ciò che serve agli altri ma, semplicemente, mettere la nostra vita nelle mani del Signore.

Porta i tuoi cesti vuoti, il Signore li riempirà e il tuo cuore si aprirà alla gratitudine.


Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedenteLuis Cruz – Commento al Vangelo del 25 Luglio 2021
Articolo successivoArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 25 Luglio 2021