fra Mario Berišić – Commento al Vangelo del 26 Luglio 2020

160

Cos’è il Regno dei Cieli e come lo si trova? Il vangelo di oggi ci dice che il Regno dei cieli è qualcosa di nascosto, qualcosa che deve essere trovato. Gesù usa l’immagine di un tesoro nascosto nel campo e l’immagine di un mercante che cerca la perla più bella. Siamo tutti alla ricerca del tesoro della nostra vita, siamo tutti alla ricerca di quella perla che abbellirà le nostre vite, infatti tutti vogliamo essere felici e amati. Non esiste persona che non desidera la felicità ed essere amata, ma quanto uno possa essere freddo e far finta di bastare a se stesso.

Però, ci sono due problemi, il primo è che spesso non ci rendiamo conto che il tesoro e la perla che stiamo cercando nella vita, in realtà è il regno dei cieli, cioè esperienza dell Dio vivo, non qualcosa di materiale o qualche piacere.

Il secondo problema è che stiamo cercando il tesoro e quella perla preziosa al di fuori di noi stessi, e se Gesù dice che il tesoro è sepolto nel campo, allora sta pensando al campo dei nostri cuori. Il campo non è altro che il nostro cuore, è sufficiente ricordare la parabola del seminatore, nella quale si parla più del terreno, che del seminatore.

Quindi, la nostra anima è il terreno o il campo in cui è nascosto il tesoro, cioè il regno dei cieli, cioè l’esperienza del Dio vivo che dovrebbe essere riconosciuto grazie al dono della fede. Chi cerca il tesoro in se stesso, chi sperimenta l’esperienza del Dio vivo, è pronto a lasciare tutto ciò che una volta riteneva come un tesoro, al fine di ottenere questo immisurabile tesoro dell’amore di Dio. Quindi uomo che ha trovato questo tesoro non ha difficoltà di vendere (lasciare) i falsi tesori, di lasciare vecchie abitudini, per godere finalmente di unico e vero tesoro che solo Dio può dare.

Commento a cura di fra Mario Berišić OFMCap

Pagina Facebook