fra Mario Berišić – Commento al Vangelo del 2 Luglio 2020

105

Abbiamo mai pensato che grazie alla nostra fede qualcuno può essere salvato? Ci siamo mai chiesti com’è possibile che Dio attraverso la nostra fede può perdonare le colpe dell’altro? Il vangelo di oggi mette al focus questa immagine degli uomini di fede che portano un paralitico davanti a Gesù.

Abbiamo molte testimonianze di come le madri portavano davanti a Gesù, con la preghiera piena di fede i loro figli, e i loro figli si convertivano, mi viene in mente santa Monica come esempio. Noi possiamo portare gli altri davanti a Gesù non obbligandoli ad, andare in chiesa, oppure a confessarsi, anzi molte volte questi metodi forzati fanno contra effetto e allontanano le persone da Gesù, ma il metodo più efficace e più potente è portarlo con la fede, non con le mani, non con i metodi che si sforzano a convincere che Dio è amore.

Solo con la fede noi possiamo salvare gli altri, i nostri figli, le nostre madri i nostri nonni e tutti quelli che sono paralizzati e non hanno nessuno che crede a posto di loro.

Quando abbiamo qualcuno in famiglia o tutti che non ci credono nel amore di Dio, nel suo perdono, guai a noi se ci permettiamo di giudicarli, sono paralizzati, la loro fede è per terra, non importa per quale motivo, ciò che è più importante è credere per loro in quel momento se vogliamo vederli camminare nella fede.

Commento a cura di fra Mario Berišić OFMCap

Pagina Facebook