fra Mario Berišić – Commento al Vangelo del 13 Luglio 2020

73

«Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; sono venuto a portare non pace, ma spada. Sono infatti venuto a separare l’uomo da suo padre e la figlia da sua madre e la nuora da sua suocera; e nemici dell’uomo saranno quelli della sua casa».

Ecco la risposta per tutti quelli che si chiedono come mai Gesù, con la sua venuta non ha portato la pace nel mondo, addirittura sembra che il mondo va sempre peggio. La gente continua a uccidersi, metaforicamente, ci mangiamo tra di noi per il profitto, per il successo, per la gloria, anche per niente.

Gesù è molto chiaro, non è uno di quelli che si autoproclamano “guru” di pace, anzi dice di essere Lui quello che divide, taglia, separa come una spada ciò che è buono da ciò che non lo è. Molti pensano che seguire Cristo fa sì che la vita diventa più facile, ma è proprio così? Non è vero, la vita diventa più difficile, perché prima di tutto quelli che sono intorno a noi e non seguono Cristo, non ci comprendono.

Altre tanto la vita con Cristo diventa difficile perché ci chiede di continuo a uscire da noi stessi, e guardare bisogni del prossimo: “Chi avrà tenuto per sé la propria vita, la perderà, e chi avrà perduto la propria vita per causa mia, la troverà.”

Commento a cura di fra Mario Berišić OFMCap

Pagina Facebook