Maria disperata nelle sue lacrime cerca il Signore. Non vede nulla davanti a sé e così tanto immersa nel suo dolore.

Sente una grande mancanza, sente la mancanza del suo Amato. Capita a noi di trovarsi nella stessa situazione, di sentire la nostalgia, la mancanza, di sentirsi disperati e nelle lacrime. Una volta ho sentito una frase: Dio chiama per il nome; il Nemico chiama per il peccato. Ciò che fa uscire Maria dalla sua disperazione è essere chiamata per nome.

Maria! L’incontro con Cristo Risorto prima di tutto è sentirsi chiamati per nome. L’incontro col Risorto è saper dare i nomi alle nostre nostalgie, alle nostre mancanze, alle nostre lacrime. Di nuovo queste disperazione, lacrime sono il luogo dell’incontro.

Incontrare Cristo Risorto è ricordare chi siamo!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno