Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 8 Maggio 2020

145

Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me

Questa frase, tra le più note di tutti i Vangeli, è la sintesi del nostro credere.

Noi crediamo in una Persona, in Cristo, che ci mostra il Padre e ci conduce a lui.

E chi è questo Gesu?

E’ Via, Verità e Vita.

VIA
E’ Via perché è l’unica strada che conduce al Padre.

Lui, Parola incarnata, ci indica il percorso necessario per giungere a vedere il volto di Dio: la croce, l’accettazione della nostra quotidianità, da farsi con gioia e nella consapevolezza che quanto accade è per il nostro bene e non è superiore alle nostre forze.

VERITA’

E’ Verità perché la sua Parola è “ vera “, “ forte “, “ decisa “, “ netta “, “ chiara “, “ non ambigua “.

Se fai tua questa Parola, la interiorizzi, la fai diventare concretezza nel tuo modo di agire ti accorgi che stai vivendo in “ verità “, senza nascondimenti: sei un uomo “ vero “ perché ti nutri della “ Verità “.

VITA

E’ Vita perché solo seguendo i suoi insegnamenti ti senti “ vitale “, mai apatico, pronto a vivere, con gioia, ogni accadimento della tua esistenza, certo che lui ti sta “ preparando un posto “.

Affidiamoci quindi a Cristo, nostra “ Via, Verità e Vita “, perché altrimenti saremo persi.

Facciamoci aiutare in questo da Pietro ( Gv 6,67-68 ) che, alla domanda di Gesu’ “ volete andarvene anche voi? “ rispose: “ Signore, da chi andremo, tu hai parole di vita eterna “.

Buona giornata e buona riflessione a tutti.