Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 6 Maggio 2021

70

Come avevo “ anticipato “ ieri, anche oggi la parola chiave del testo è RIMANERE.

Se Domenica e ieri la Chiesa ci invitava a “ rimanere in Lui “, oggi…ci spiega cosa vuol dire esattamente.

Rimanere in Dio, rimanere in Cristo, significa “ rimanere nel suo amore “.

E’ bellissimo.

Il nostro Signore vuole un rapporto di amore con noi.

Un rapporto di amore produce gioia, pace, felicità ma….quello con Gesu’ le eleva all’ennesima potenza, tanto è vero che Cristo ci dice: “ vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia piena e la mia gioia sia in voi “.

Cristo è gioioso e vuole che lo siamo anche noi.

Bellissimo.

Come si fa?

OSSERVATE I MIEI COMANDAMENTI

Ecco, lo sapevamo, doveva per forza esserci “ il trucco “.

Se vogliamo prendere parte alla gioia di Cristo dobbiamo ubbidire a delle leggi, dobbiamo fare “ quello che dice lui “ senza fiatare.

Ma cio’ toglie spazio alla nostra libertà.

Non è giusto.

Non è bello.

Queste sono le obiezioni che si sollevano quando si sente la parola “ comandamenti “.

Il nostro orgoglio arriva all’ennesima potenza e pensiamo che “ nessuno ci deve comandare “,                   “ nessuno ci deve dire che dobbiamo fare “, che siamo consapevoli e maturi per assumere, in piena libertà, le nostre determinazioni.

Abbiamo bisogno di un grande bagno di umiltà.

Cristo non ci chiede di fare una cosa che Lui non fa, non ci chiede di ubbidire a Lui, non ci chiede di essere suoi “ sudditi “, ma di imitarlo.

E’ il primo ad osservare i comandamenti.

Non si limita a dirci “ osservate i comandamenti “ ma ci dice: “ se osserverete i miei comandamenti rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore “.

Cristo ha “ sperimentato l’Obbedienza “ e ci dice che essa è lo strumento per “ rimanere  nell’amore “.

Osservare i comandamenti significa allora fidarsi di chi ci ha dato la vita, di chi ha creato il mondo e sa meglio di tutti come funzioniamo e di cosa abbiamo veramente bisogno.

Per questo dobbiamo fare come Cristo, dobbiamo gettar via la nostra presunzione ed affidarci, con umiltà, a quei consigli, a quei suggerimenti che ci consentono di vivere, in pienezza, la nostra umanità e che, allo stesso tempo, ci conducono all’eternità.

Osserva i comandamenti e rimarrai nell’amore di Cristo.

Buona giornata e buona riflessione a tutti.


A cura di Fabrizio Morello

Foto: mia.

Articolo precedenteVideo Vangelo di domenica 9 Maggio 2021 per bambini e ragazzi – don Mauro Manzoni
Articolo successivodon Pasquale Giordano – Commento al Vangelo del 6 Maggio 2021