Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 29 Ottobre 2020

132

Parti e vattene via da qui, perché Erode ti vuole uccidere “.

Andate a dire a quella volpe: Ecco, io scaccio demòni e compio guarigioni oggi e domani; e il terzo giorno la mia opera è compiuta. Però è necessario che oggi, domani e il giorno seguente io prosegua nel cammino, perché non è possibile che un profeta muoia fuori di Gerusalemme “.

Leggendo questi versetti mi colpisce un particolare: i farisei, che, spesso, tendevano tranelli a Cristo, lo mettono in guardia da Erode!!!

Mi piace pensare che lo fanno perché, sotto sotto, pur se non vogliono ammetterlo, anche loro, come le folle, riconoscono l’autorità del Maestro e restano colpiti dalla sua predicazione, cosi’ coerente con la sua vita.

Detto cio’ il messaggio del brano odierno credo vada ricercato nella risposta che Gesu’ dà ai farisei, che, sintetizzata, è la seguente: dite ad Erode che io ho una missione da compiere ( “ scaccio demoni e compio guarigioni oggi e domani “ ) e non mi fermerò fino a quando la “ mia opera sarà compiuta “. E’ necessario che io prosegua nel cammino.

A noi, cristiani del 2020, cosa vuol dire questo brano?

Che dobbiamo fare esattamente come Gesu’!!!

Siamo chiamati, infatti, a proseguire sempre nel nostro cammino, che è quello di annunciare, nei luoghi della nostra quotidianità, la Verità, cioè Cristo Gesu’ e la sua Parola di Vita, nonostante cio’ comporti, in un mondo prossimo alla “ scristianizzazione totale “, incomprensione, derisione, respingimento netto da parte della gran parte degli uomini.

Non importa ci dice Cristo: continuiamo, oggi e domani, cioè per tutto il corso della nostra vita terrena, a fare cio’ per cui siamo stati chiamati, per arrivare a dire al nostro Salvatore, nel momento in cui ci congederemo da questa terra e varcheremo il confine che ci consentirà di vedere Cristo faccia a faccia: “ abbiamo compiuto la nostra opera “.

Stiamone certi, in quel momento, Cristo, come ci ha promesso ( Lc 12, 37 ), “ passerà a servirci “.

Buona giornata e….buon prosieguo di cammino a tutti.


A cura di Fabrizio Morello