Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 25 Aprile 2022

94

- Pubblicità -

 “ Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo ad ogni creatura “.

Ecco la missione che Gesu’ affida a ciascuno di noi.

Dobbiamo essere diffusori del Vangelo, moltiplicatori della sua Parola.

E’ un compito meraviglioso, affascinante.

Ognuno è chiamato a svolgerlo in un modo.

Chi scegliendo di donare integralmente la propria vita al Signore, come i consacrati, chi svolgendo bene il suo lavoro quotidiano sapendo che le persone a disposizione delle quali mette le sue competenze ed abilità sono suoi fratelli.

E’ difficile.

- Pubblicità -

Non sono adeguato.

No fratello, no sorella, devi fidarti di Cristo.

Se ti ha affidato una missione è certo che ce la puoi fare.

Non ci vuole la laurea in teologia ma solo la scelta personale di mettersi al servizio del Vangelo con gioia.

E se, in qualche momento, il senso di inadeguatezza dovesse assalirti, ricordati che non sei solo.

Il Vangelo dice che “ il Signore agiva con loro “ e “ confermava la Parola ed i segni che la accompagnavano “.

Hai capito?

Non sei solo, il Signore agisce con te.

Basta scuse, basta paura, va e annuncia con gioia il Vangelo.

Buona giornata e buon annuncio a tutti.


A cura di Fabrizio Morello

Foto: mia.

Articolo precedenteMonaci Benedettini Silvestrini – Commento al Vengelo del 25 Aprile 2022
Articolo successivodon Pasquale Giordano – Commento al Vangelo del 25 Aprile 2022