Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 24 Novembre 2021

32

Metteranno le mani su di voi e vi perseguiteranno a causa del mio nome

Sarete odiati da tutti a causa del mio nome

Pagina, quella di oggi, come sempre, di una chiarezza impressionante.

Chi vuole seriamente seguire Cristo sarà PERSEGUITATO ed ODIATO.

Chiaro?

Non ci sono “ se “ e non ci sono “ ma “.

La sequela produce questo risultato in quanto chi si fa “ testimone “ del Vangelo propone un modo di pensare, di parlare, di vivere del tutto antitetico a quello del mondo.

Il mondo, allora, che si sente “ smascherato “ da questa testimonianza, reagisce nell’unico modo che conosce dinanzi a chi gli mostra la sua ipocrisia: ELIMINANDOLO.

A questo punto la domanda potrebbe sorgere legittima: ma chi me lo fa fare di seguire Gesu’ se i risultati sono l’esclusione sociale, il disprezzo, la persecuzione?

Risposta: Il desiderio della Salvezza.

Se veramente hai riconosciuto in Cristo il tuo Salvatore nulla ti potrà fermare.

Diventerai “ perseverante “, continuerai a dare testimonianza perché nulla ci sarà per te di piu’ importante della Salvezza, per ottenere la quale devi imitare Cristo in tutto e, pertanto, anche nel cammino attraverso l’incomprensione, la persecuzione, la sofferenza, certo che le attraverserai con Lui a fianco e, in Lui, le supererai.

Ma io, ma tu, desideriamo la Salvezza che solo Cristo puo’ donarci?

Buona giornata e buona riflessione a tutti.


A cura di Fabrizio Morello

Foto: mia.

Articolo precedentePaolo Curtaz – Commento al Vangelo del 24 Novembre 2021
Articolo successivodon Pasquale Giordano – Commento al Vangelo del 24 Novembre 2021