Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 24 Gennaio 2022

139

- Pubblicità -

“ Come puo’ satana scacciare satana? “

La risposta che Gesu’ dà agli scribi è logica.

Il Maestro, mettendoli dinanzi alla realtà, sta dicendo a loro e dice oggi a noi: “ Scaccia i tuoi pre-giudizi e valuta le cose per quelle che sono“.

Per far cio’ ci vuole libertà interiore, che nasce dall’unità tra il pensiero e l’azione.

Gesu’ è l’emblema di questa unità.

Satana, al contrario, è “ la divisione “ in persona.

Il lavoro del diavolo, come dice il verbo greco da cui deriva questa parola ( diaballo – dividere ), è proprio quello di “ dividere “, di confondere le persone, di appannare loro la mente e lo sguardo, impedendole un pensiero lineare, che nasce dall’analisi oggettiva delle cose e che si traduce in comportamenti coerenti con il pensiero.

- Pubblicità -

Il demonio sa, come dice il testo, che chi è diviso “ non puo’ reggersi, non puo’ resistere, sta per finire “….ed è proprio quello che vuole che gli uomini facciano!!!

Meditiamo profondamente su questa pagina e se ci accorgiamo, con oggettività, che non abbiamo unità tra pensiero e azione, che i nostri giudizi nascono dal pre-giudizio, cambiamo strada e affidiamoci alla preghiera, unica medicina che puo’ ridarci quell’unità necessaria per impedirci di cadere nella trappola del demonio.

Buona giornata e buona riflessione a tutti.


A cura di Fabrizio Morello

Foto: mia.

Articolo precedenteBenedetto XVI – Commento al Vangelo del 24 Gennaio 2021
Articolo successivodon Pasquale Giordano – Commento al Vangelo del 24 Gennaio 2022