Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 23 Agosto 2020

165

Ma voi, chi dite che io sia?

Il Vangelo di questa Domenica pone a ciascuno di noi la domanda fondamentale del proprio essere cristiani.

Chi è Gesu’?

Che importanza ha per la mia vita?

Nel testo il Maestro inizia in maniera soft, limitandosi a chiedere ai discepoli cosa dica la gente di lui.

Domanda non difficile, perché non interpella personalmente colui/coloro che è/sono chiamato/i a rispondere.

Se anche a noi facessero identica domanda non avremmo difficoltà a rispondere e, forse, con un po’ di presunzione, diremmo che “ gli altri “ non sanno neppure chi è Gesu’ e perché è cosi’ importante.

Diremo magari che “ gli altri “ ( sempre loro!!! ) sono superficiali, materialisti, generalisti, scristianizzati e via dicendo.

Ma…. adesso il livello si alza.

Spariscono gli altri ed entro in gioco io.

La domanda è diretta ed è rivolta a ciascuno di noi.

CHI E’ PER ME GESU’?

E’ il punto cruciale del nostro essere cristiani.

Ogni giorno, come ho detto sopra, dovremmo porci questo fondamentale quesito.

Io posso provare a rispondere per me.

Cristo è colui che, conoscendomi meglio di tutti, mi da, con la sua Parola, le indicazioni e le istruzioni per vivere bene la mia vita; è il mio amico, la persona con cui mi confronto la sera esaminando, insieme a lui, se, nel corso della giornata, ho fatto brillare in me, con le mie azioni, il suo volto, o, al contrario, se, con le mie resistenze, gli ho impedito di operare attraverso di me.

Spesso, nella mia fragilità umana, mi scopro molto diverso da come vorrei essere, lontano dalle sue Parole ma mi ripropongo, ogni giorno, di migliorarmi perché ho già sperimentato che, quando riesco a farlo agire in me, sono contento e provo gioia, mentre, quando cio’ non avviene, un senso di tristezza ed oppressione mi assale.

Cristo è, pertanto, per me, senso, guida e verifica della mia vita.

Ho parlato di me ma non potevo fare diversamente: la domanda che Cristo fa è personale.

Nella giornata ognuno si dedichi uno spazio, un tempo di silenzio e, mettendosi in preghiera, si faccia la stessa domanda: “ Chi è per me Gesu’? “.

La risposta sarà fondamentale per la verifica e la prosecuzione del proprio cammino di fede.

Buona giornata, buona Domenica e buona riflessione a tutti.