Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 21 Gennaio 2022

130

- Pubblicità -

E’ fuori di sé “.

E’ pazzo.

Questo pensavano i “ suoi “ sentendo parlare, sentendo operare Gesu’.

E’ vero.

Avevano ragione.

Gesu’ è “ veramente pazzo “, ma è “ pazzo d’amore “ per me, per te, per ciascuno di noi.

Chi ama si dona totalmente.

- Pubblicità -

Per questo è “ fuori di sè “ perché non è “ chiuso in sé “, nel suo egoismo, non è ripiegato nel suo egocentrismo ma “ esce fuori dal suo io “ per donarsi a te, a me.

Questa è “ pazzia “ per gli uomini ma è “ libertà “ per Cristo.

I “ pazzi “, se ci pensiamo bene, nel nostro immaginario sono “ soggetti strani “, “ soggetti non omologati “, “ diversi “.

Per tale motivo sono “ etichettati “, “ visti con una certa diffidenza “.

Questo atteggiamento, nel corso del tempo, è stato riservato a tanti grandi santi che, come Gesu’, erano “ fuori di sè “ per la gioia di donarsi agli altri.

Che la “ pazzia d’amore “ di Gesu’ ci contagi e ci faccia uscire dai nostri egoismi.

Quando ci accorgeremo che ci stiamo convertendo a Cristo?

Quando inizieranno a dirci: “ E’ fuori di sé “.

In quel momento gioiamo perché siamo sulla strada giusta.

Buona giornata e buona riflessione a tutti.


A cura di Fabrizio Morello

Foto: mia.

Articolo precedentePaolo Curtaz – Commento al Vangelo del 21 Gennaio 2022
Articolo successivoDon Francesco Cristofaro – Commento al Vangelo del 21 Gennaio 2022