Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 21 Aprile 2020

311

Dovete nascere dall’alto “.

E’ il pressante e sconcertante annuncio che Gesu’ fa a Nicodemo: voi uomini dovete “ nascere dall’alto “, siete divenuti, cioè, figli di Dio, con una “ mentalità nuova “, completamente diversa da quella materiale, umana, difficile da accettare, perché si basa sulla logica della croce.

Come può accadere questo? “ dice Nicodemo, che resta ad una dimensione umana.

E Gesu’ lo stronca: “ Tu sei maestro di Israele e non conosci queste cose? “.

Nicodemo non riconosce in Gesu’ il compimento delle promesse dell’antico testamento, di cui era “ maestro “.

Per “ svelare “, anche agli occhi di Nicodemo, l’uomo nuovo, è necessario che il “ Figlio dell’uomo sia innalzato “.

E, allora, cosa vuole dirci Gesu’?

Cambia mentalità, rinasci dall’alto.

Tu, uomo dell’anno 2020, prendi atto che io sono venuto, vissuto e morto per te, vincendo la morte con la mia morte.

Acquisisci e vivi con la mia mentalità, che è quella di un re che vive morendo, vince perdendo e regna servendo.

Cambia totalmente il tuo modo di agire ed assumi me, il mio “ stile regnante “, come fondamento della tua vita.

Dovrai passare inevitabilmente per la croce, la stessa che ho portato io per te, ma, se sceglierai di farlo e di abbandonare il peccato, che è cio’ che ti impedisce di vivere pienamente la tua santità acquisita il giorno del Battesimo, avrai “ creduto “ in me ed avrai, come risultato, sin da ora, la “ vita eterna “, la vita dell’eterno, che ti darà gioia.

A te la scelta.

Ti va di “ nascere dall’alto?

Buona giornata a tutti.