Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 20 Settembre 2021

98

Veda la luce

Venga in piena luce

LUCE

E’ la parola chiave del testo di oggi.

La Luce rischiara, la luce consente di vederci bene.

All’apparenza tutti dicono di amare la luce ma, molti, invece, tramano nel “ buio “, non vogliono che vengano allo scoperto i loro “ affari oscuri “, i loro “ lati neri “.

Il Vangelo odierno è proprio per questi “ molti “.

Non c’è nulla di segreto che non sia manifestato, nulla di nascosto che non sia conosciuto e venga in piena luce “.

La luce è piu’ forte e, alla fine, vince sempre sul buio, rischiara l’oscuro e fa vedere e ti fa vedere cosi’ come sei.

E’ un grande monito a cambiare, a divenire Luce nutrendosi di Luce, dell’unica Luce, che è la Parola e la Persona di Dio.

Solo con questo nutrimento si diventa autentici, la luce esteriore è pieno riflesso di quella interiore.

Si diventa “ figli della Luce “, a cui “ sarà data “ ancora più Luce, quella della bellezza eterna quando si sarà a faccia a faccia con Dio.

Ai figli delle tenebre, del buio, dell’ambiguità, sarà invece tolto non “ quello che hanno “ ma, come dice il testo, “ quello che credono di avere “, cioè non qualcosa di concreto ma qualcosa di illusorio che loro pensano sia reale.

Sarà tolta loro anche questa illusione quando si troveranno dinanzi alla LUCE.

A ciascuno la sua scelta.

Vuoi essere figlio della Luce o del buio?

Buona giornata e buona riflessione a tutti.


A cura di Fabrizio Morello

Foto: mia.

Articolo precedentedon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 20 Settembre 2021
Articolo successivodon Luciano Vitton Mea – Commento al Vangelo del 20 Settembre 2021