Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 17 Maggio 2021

134

Adesso credete? Ecco, viene l’ora, anzi, è già venuta, in cui vi disperderete ciascuno per conto suo e mi lascerete solo “.

Stiamo attenti.

La fede va provata nella quotidianità.

E’ questo il messaggio che Cristo vuole darci oggi.

Spesso, soprattutto coloro i quali, da anni, hanno familiarità con Gesu’, sono convinti della loro fede, sono certi di credere.

Accade poi magari qualcosa, una malattia, un “ allontanamento “ da parte delle persone che si frequentano a causa della propria aderenza ai principi evangelici, che si traballa e si finisce per “ lasciare solo Gesu’ “.

Non scoraggiamoci, fa parte della natura umana.

Anche i discepoli, in primo Pietro, rinnegarono Gesu’!!!

Il Signore ci conosce, è consapevole delle nostre fragilità, non ci condanna se cadiamo ma ci invita a rialzarci e a ricominciare.

Coraggio, io ho vinto il mondo “.

E’ questo l’invito che ci muove.

Dice a ciascuno di noi di non temere le “ tribolazioni “ del mondo perché, nonostante esse, se resti in Lui sperimenterai la “ pace “.

Le tribolazioni resteranno ma, chi crede in Lui, sa che a Lui puo’ rivolgersi nei momenti di difficoltà e sa che, insieme a Lui, li puo’ attraversare.

Questa è la sua pace: la certezza che Lui c’è.

Animo dunque, non ci abbattiamo, Lui ha vinto il mondo.

Buona giornata e buona riflessione a tutti.


A cura di Fabrizio Morello

Foto: mia.

Articolo precedenteSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 17 Maggio 2021
Articolo successivodon Pasquale Giordano – Commento al Vangelo del 17 Maggio 2021