Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 14 Agosto 2021

56

Il breve testo del Vangelo di oggi ci dà un’importante indicazione.

Per accedere al “ Regno dei cieli “ bisogna “ farsi bambini, restare bambini “.

Attenzione.

Non è un invito alla deresponsabilizzazione, al disimpegno, ma alla “ piccolezza “.

Solo chi è piccolo o, meglio, riconosce la propria piccolezza ( tutti siamo “ piccoli “ ma qualcuno pensa di essere “ grande “, “ potente “, salvo poi terrorizzarsi al….primo raffreddore ), è in grado di riconoscere la GRANDEZZA di Cristo, l’immensità della sua Parola, ed anela a quest’ultima, desidera nutrirsi di Gesu’ perché comprende che il Signore, nella sua immensa bontà, dona, a chi la vuole, la sua GRANDEZZA, dona, a chi la vuole, la possibilità di frequentarlo, di parlargli, addirittura di mangiarlo!!!

Chi pensa di “ essere grande “, al contrario, non ha spazio per Cristo e “ rimprovera “ chi “ perde il suo tempo “ andando a Gesu’.

Se ci riconosciamo nei “ presunti grandi “ è arrivato il momento di fermarci, di chiedere scusa e di iniziare un percorso di conversione verso la piccolezza, unica condizione necessaria per poter sperimentare la VERA GRANDEZZA, quella di Cristo.

Buona giornata e buona riflessione a tutti.


A cura di Fabrizio Morello

Foto: mia.

Articolo precedenteSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 14 Agosto 2021
Articolo successivodon Francesco Pedrazzi – Commento al Vangelo del 14 Agosto 2021