Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 13 Aprile 2020

138

Abbandonato di fretta il sepolcro “.

Cristo è Risorto.

Ieri abbiamo esultato perché Gesu’ ha mantenuto la sua Parola: è veramente risorto.

E allora, amici, abbandoniamo di fretta i nostri sepolcri, le nostre paure, i nostri pregiudizi, i “ loculi “ in cui siamo rintanati da molto tempo ma dai quali, pur lamentandoci, non vogliamo realmente uscire.

Abbiamo paura, il nuovo ci spaventa.          

E allora ci aiuta il Signore che dice a noi, cosi’ come alle donne che andavano via dal sepolcro:  “ non temete “.

Cosa può farci ancora paura dopo aver visto che è risorto?

A me, a te, la domanda.

Facciamo esplodere la Pasqua nei nostri cuori, passiamo dalla morte ( sepolcro ) alla vita ( resurrezione ).

Buona giornata a tutti.