Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 10 Marzo 2022

161

- Pubblicità -

Chiedete, cercate, bussate.

Ecco le indicazioni che oggi ci dà il Signore.

Chiedete.

Siate insistenti, rivolgete il “ grido “ della vostra preghiera a Dio e, statene certi, Lui vi esaudirà dandovi non sempre cio’ che chiedete ma sempre cio’ di cui avete bisogno.

Cercate

Cercate la Verità, non fermatevi al sentito dire, al luogo comune, al trafiletto, al commento social.

La ricerca richiede impegno, passione, desiderio.

- Pubblicità -

Solo chi cerca con pazienza, con assiduità, troverà nella Parola di Dio piste per vivere una vita di senso.

Bussate.

Bussate alla porta di Dio, certamente vi farà entrare.

Dio spesso ci sembra lontano, sembra che ci escluda.

In realtà siamo noi che “ bussiamo “ a tutte le porte per cercare di procurarci favori, raccomandazioni, aiuti, ma non bussiamo a quella del Padre perché crediamo che non ci potrà minimamente aiutare nei nostri problemi contingenti.

E qui c’è l’errore.

Dio non ti risolve materialmente il problema ma ti dona la facoltà di comprendere come stare dinanzi al problema, ti dona quella capacità di discernere se il tuo sia o meno un vero problema e, in caso positivo, ti dona le energie sufficienti per poterlo attraversare in quanto mai porrebbe sulle spalle dei figli pesi che questi ultimi non siano in grado di portare.

Se credo in Dio chiedo, cerco e busso, certo che mi sarà dato, certo che troverò e certo che mi sarà aperto.

Questa certezza si chiama FEDE.

Buona giornata e buona riflessione a tutti.


A cura di Fabrizio Morello

Foto: mia.

Articolo precedenteVangelo Daily – Lettura e Commento al Vangelo del 10 Marzo 2022
Articolo successivoGesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 10 Marzo 2022