Fabrizio Francesco Campus – Commento al Vangelo del giorno – 9 Giugno 2020

160

Stamattina su facebook ho letto una frase che potrebbe apparire scontata, ma credo sia bellissima nella sua semplicità: “Non si può fare luce se non si è accesi”.

Lo stesso vale per il sale, cioè non si può dare sapore al mondo e alle cose che facciamo, se noi per prima non siamo “salati”, se non portiamo in noi qualcosa di diverso. Ciò che ci accende e ci rende salati è Cristo, è la Sua Parola, è fare nostre quelle beatitudini che il Signore stesso annunciava nel meraviglioso Vangelo di ieri.

Noi riusciamo a essere testimoni autentici nella misura in cui Gli chiediamo di renderci miti, giusti, operatori di pace, poveri in spirito, consolati e consolatori, sopportatori pazienti nelle prove. Certo, non possiamo aspettarci un cambiamento immediato, né grazie alle nostre sole forze, ma al Signore basta anche solo lo spiraglio di un nostro sì.

Se vogliamo essere luce e sale, cosa non scontata, allora dobbiamo necessariamente chiederGli di renderci tali, non perché così saremo migliori degli altri o perché ci salveremo da questa umanità, ma perché solo in questo modo saremo strumenti di salvezza in questa umanità.


Fonte

AUTORE: Fabrizio Francesco Campus
FONTE: Sito web
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER