Fabrizio Francesco Campus – Commento al Vangelo del giorno – 4 Novembre 2021

62

Tu sei importante per Dio.

Ogni volta che leggo questa parabola non posso fare a meno di pensare a quando mi capita di perdere o non trovare qualcosa a me caro, come un ricordo legato a una persona per me importante. Non so voi, ma io in quel caso metto a soqquadro la casa e continuo ostinatamente a cercare in ogni angolo finché quell’oggetto non salta fuori.

E questo succede anche quando si tratta di una cosa apparentemente banale, fosse anche una penna o uno scontrino, perché il pensiero di averla persa mi suscita un profondo dispiacere. Ecco, questo sentimento assomiglia moltissimo a quello che prova Dio quando ci allontaniamo da Lui, con la differenza che il Suo dispiacere è moltiplicato all’infinito, perché è così che ci ama Lui: infinitamente.

E che festa quando ci ritrova! Pensate alla parabola del padre misericordioso (o del figliol prodigo): quando il padre riabbraccia il figlio minore che si era allontanato, la prima cosa che fa è abbracciarlo per poi onorarlo e far preparare per lui una festa. Succede la stessa cosa in occasione di ogni nostra confessione e si spera di poter vivere pienamente questa festa quando compariremo davanti al Signore. Dipenderà dalle scelte che faremo oggi. Sceglieremo di farci trovare da Lui?

Preghiamo affinché accada, perché siamo davvero importanti per Dio e perché arrivare un giorno a vivere nell’eternità con Lui è la nostra verità.

Buona giornata!


AUTORE: Fabrizio Francesco CampusSITO WEB TELEGRAM

Articolo precedentep. Ermes Ronchi – Commento al Vangelo di domenica 7 Novembre 2021
Articolo successivoCommento alle letture di domenica 7 Novembre 2021 – Carlo Miglietta