Fabrizio Francesco Campus – Commento al Vangelo del giorno – 4 Agosto 2020

128

“Riunita la folla, Gesù disse loro: «Ascoltate e comprendete bene! Non ciò che entra nella bocca rende impuro l’uomo; ciò che esce dalla bocca, questo rende impuro l’uomo!».”.

Leggendo il Vangelo di oggi, mi viene da pensare a tutte quelle volte che ci si attacca a dei formalismi o a dei precetti, arrivando a creare dei dibattiti che non finiscono più, in cui ciascuno cerca di tirare l’acqua al proprio mulino. Non di rado questo accade nei social.

Senza andare molto lontano, anch’io a volte perdo di vista ciò che conta davvero perché troppo preso a ragionare, a fare il “buon cristiano”, dimenticandomi che il Signore è Amore, Misericordia e che la Legge è fatta per l’uomo e non viceversa. Gesù non vuole sminuire i precetti e le regole (e tantomeno voglio farlo io), ma vuole richiamare l’attenzione sul fatto che il cristianesimo è qualcosa di molto più profondo di un buon comportamento.

È una questione di cuore, che il Signore scruta e conosce. Allora dovremmo chiederci cosa c’è nel nostro. Quando raramente mi capita di ritrovarmi in una discussione sul tema delle regole e dei precetti, rispondo sempre che il Signore non ha bisogno di andare a cercare la regola che ho trasgredito, perché se volesse avrebbe da giudicarmi su ben altro.

È tutto giusto e importante, ma non dimentichiamoci di Lui e del fatto che siamo innanzitutto figli.


Fonte

AUTORE: Fabrizio Francesco Campus
FONTE: Sito web
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER