Fabrizio Francesco Campus – Commento al Vangelo del giorno – 31 Marzo 2021

126

Il Tuo, Signore, non è solo un Amore che si spreca ma che spiazza, disarma. Sì, perché nonostante, anzi nei miei disordini e i miei tradimenti vieni a mangiare la Pasqua con me, a dirmi che per Te valgo così tanto da farti innalzare sulla Croce. Fai questo non per farmi sentire in colpa ma per farmi scoprire infinitamente amato.

E non mi chiedi altro, se non di amare a mia volta così. Non sei il Dio che mi aspettavo e che a volte mi aspetto ancora, no… Tu sei molto di più. Io penso a farmi giustizia, ad allontanare chi mi tradisce, ad alzare muri. Tu, invece, cammini con i Tuoi, mangi con loro e per loro dai la vita e risorgi, pur sapendo tutto. Sì, perché Giuda non è stato l’unico a tradirti.

Tutti sono fuggiti nell’ora decisiva. Aiutami a non scappare ma a restare e ad imparare ad essere come Te.


AUTORE: Fabrizio Francesco CampusSITO WEB TELEGRAM

Articolo precedenteGesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 31 Marzo 2021
Articolo successivoRobert Cheaib – Commento al Vangelo del 31 Marzo 2021