Fabrizio Francesco Campus – Commento al Vangelo del giorno – 20 Luglio 2020

156

“Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”.

È la famosissima citazione di Gandhi e credo si sposi bene con il Vangelo di oggi. Scribi e farisei chiedono un segno, ma hanno il cuore indurito ed è questo il loro primo problema.

Infatti non è sbagliato desiderare un segno, un cambiamento, una svolta, ma farlo stando con le mani in mano o, peggio, desiderando in fondo al cuore il contrario. Scribi e farisei avevano già intenzione di uccidere Gesù e probabilmente a loro nemmeno interessava un segno. Anzi, se Gesù avesse dato loro ciò che volevano, sarebbero stati capaci di utilizzarlo contro di Lui.

Tutti desideriamo un cambiamento e tutto ciò che facciamo, persino il nostro venire al mondo, nasce da un desiderio. Senza quello non c’è vita. Cosa desideri tu? Mettiti in gioco, in cammino, ricordando che accanto a te c’è il segno più grande di tutti, Colui che è più grande della morte: Gesù Cristo.

Lui non ti abbandona mai ma ha bisogno della tua libertà, della tua collaborazione per operare prodigi nella tua vita, del tuo desiderio di essere l’inizio di quel segno che cerchi.


Fonte

AUTORE: Fabrizio Francesco Campus
FONTE: Sito web
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER