Fabrizio Francesco Campus – Commento al Vangelo del giorno – 19 Maggio 2020

212

Una delle cose che ho imparato nel mio cammino di fede, è che il Signore non permette mai che una prova rimanga sterile, cioè non porti frutto, un bene più grande. La Croce non è mai rimasta solo la Croce, ma dopo di essa c’è stata la Resurrezione.

Ed è grazie alla Pasqua che abbiamo la Pentecoste, che festeggeremo a breve. A volte le prove della vita ci riempiono il cuore di tristezza e non solo è comprensibile, ma è qualcosa di cui bisogna avere molta cura e molto rispetto perché si tratta della nostra sensibilità, che fa parte della nostra umanità. Ma in queste prove non veniamo lasciati a noi stessi. Il Signore è sempre accanto a chi Lo invoca.

Questa è una certezza ancora più grande delle nostre prove, anche se a volte sembra che ci spoglino completamente. Allora chiediamoGli di non cedere alla tristezza ma di avere il cuore pieno di Lui, della Sua Gioia.


Fonte

AUTORE: Fabrizio Francesco Campus
FONTE: Sito web
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER