Enzo Bianchi – Commento al Vangelo del 5 Marzo 2022

139

- Pubblicità -

Dio onnipotente ed eterno, guarda con paterna bontà la nostra debolezza, e stendi la tua mano potente a nostra protezione. Per il nostro Signore Gesù Cristo …
Amen

Link al video

Commento di Enzo Bianchi
Testo tratto dalla Bibbia Einaudi
Letto da Marco Colabraro

Articolo precedentePaolo Curtaz – Commento al Vangelo del 5 Marzo 2022
Articolo successivodon Luciano Vitton Mea – Commento al Vangelo del 5 Marzo 2022