Enzo Bianchi – Commento al Vangelo del 14 Marzo 2022

108

- Pubblicità -

O Dio, che hai ordinato la penitenza del corpo come medicina dell’anima, fa’ che ci asteniamo da ogni peccato per avere la forza di osservare i comandamenti del tuo amore. Per il nostro Signore Gesù Cristo …
Amen

Link al video

Commento di Enzo Bianchi
Testo tratto dalla Bibbia Einaudi
Letto da Marco Colabraro

Articolo precedentedon Luciano Vitton Mea – Commento al Vangelo del 14 Marzo 2022
Articolo successivodon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo di oggi – 14 Marzo 2022