don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 8 Ottobre 2020

84

“Cercate e troverete”

L’uomo è continuamente in ricerca. Ricerca il pane quotidiano, ricerca la felicità, ricerca chi è, la sua identità o chi dovrebbe essere. Questa ricerca lo pone sui sentieri più diversi, lo porta a dare adito alle guide più impensabili, lo spinge alle scelte più assurde. Alle volte addirittura si è in ricerca pur non sapendo cosa si cerca di preciso. C’è chi trascorre una vita intera senza fare delle scelte perchè è sempre insoddisfatto dei risultati della sua ricerca, e chi ha smesso di cercare, fingendo di accontentarsi di quello che la giornata gli offre. C’è ancora chi è in ricerca, ma si accontenta delle risposte o delle compensazioni che tuttavia non toccano le sue domande profonde. Gesù assicura che la ricerca dell’uomo non è destinata all’infinito.

C’è un termine alla ricerca. C’è finalmente una risposta, un risultato a cui si giunge. Chi si mette seriamente in ricerca non può evitare la domanda su Dio. E allora la vita si pone davanti ad un bivio: o la ricerca diventa sequela, perchè si continua a ricercare Dio e la sua volontà; o diventa ricerca di tutto il resto, e allora si continua a vivere per trovare ancora una risposta alle proprie domande.
Nei tuoi anni di vita di cosa sei andato in cerca? Cosa hai trovato?

In breve

Non puoi evitare di essere una persona in ricerca. E ogni ricerca ti porta sempre allo stesso bivio: o la tua vita diventa sequela, perchè continui a cercare Dio e la sua volontà; o la tua vita diventa ricerca di tutto il resto, per cui continuerai a vivere solo per trovare la risposta alle tue domande.


Di don Vincenzo Marinelli anche il libretto:

La buona novella. Riflessioni per l’Avvento e il Natale disponibile su: AMAZON | IBS

Commento a cura di don Vincenzo Marinelli