don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 8 Novembre 2021

62

“State attenti a voi stessi!”

Gesù mette in conto che avvengano degli scandali. Oggi infatti è molto comune venire a conoscenza che una persona, di cui abbiamo sempre avuto stima e rispetto, magari ha una doppia vita, o ha compiuto qualche gesto che da lui non ci saremmo mai aspettati. Probabilmente l’uso smoderato, e soprattutto inadeguato, dei social e dei moderni strumenti di comunicazione, influisce sensibilmente su alcune dimensioni psicologiche della persona e renderci particolarmente più deboli e fragili.

Ma, al di là delle possibili cause proprie del nostro tempo, arrecare scandalo è un’eventualità che appartiene all’uomo. Per questo Gesù invita ad essere attenti a noi stessi. Lo scandalo ha origine dalle tante piccole ambiguità, ipocrisie e compromessi che manteniamo nella nostra vita. Quando non siamo vigili ad interrompere sul nascere certi comportamenti ecco che diventano prima abitudini e poi stili di vita pericolosi. Per eliminarle è importante la preghiera, rivedere i propri valori di riferimento e la coerenza con cui effettivamente li traduciamo nella nostra vita.

In breve

Se sei attento a te stesso, ti rendi subito conto quando in te sorgono nuove abitudini che ti allontanano pian piano dal vivere coerentemente i tuoi valori di riferimento.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedentela Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 8 Novembre 2021
Articolo successivoDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 8 Novembre 2021