don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 8 Giugno 2021

29

“Voi siete la luce del mondo”

La luce per il mondo sono le opere buone. Tutte le volte che vediamo degli atti di umanità, di compassione, di offerta di sè per l’altro o per il bene comune ne restiamo ammirati. Sono episodi che fanno notizia perchè di per se sono “consacrati” dalle agenzie di stampa come atti straordinari, fuori dalla normalità. Invece sono la manifestazione visibile del meglio di noi stessi, del bene che come uomini possiamo realizzare in forma ordinaria, nella quotidianità.

Il Signore chiede ai suoi discepoli di essere testimoni della migliore umanità possibile in quanto figli di Dio, poichè creati da un Padre buono e amorevole. È questa la ragione profonda per cui agire per il bene. Non per non essere da meno, o essere ammirati, o adeguarsi al contesto per ricavarne una buona impressione sugli altri. Ma perchè consapevoli che, in quanto figli di Dio, il desiderio del bene abita dentro di noi. A noi il compito di renderlo visibile, di essere luce. Tu per che motivo cerchi di fare il bene?

In breve

Il bene che fai illumina il mondo, ti fa sentire positivo, suscita negli altri il desiderio di compiere il bene, e rende visibile che sei figlio di un Padre amorevole e buono.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedentedon Gabriele Nanni – Commento al Vangelo del 8 Giugno 2021
Articolo successivodon Mauro Pozzi – Commento al Vangelo di domenica 13 Giugno 2021