don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 6 Agosto 2020

122

“Mosè ed Elia conversavano con Gesù”
 
Non ci è dato sapere il contenuto del dialogo che Mosè ed Elia hanno tenuto con Gesù durante la sua trasfigurazione. Il Vangelo, il cui fine è nutrire e formare la fede dei credenti, prima ancora che il contenuto pone in evidenza l’atto del conversare. Un gesto tanto comune che non si perderà nemmeno nella vita eterna. Gesù continua a conversare con Mosè ed Elia. Tu conversi con Gesù? O ti fermi solo a rapidi saluti, frettolose preghiere, sbrigativi momenti con Lui? Quali sono i temi che prediligi affrontare con Lui? Gli parli dei tuoi superiori, della tua famiglia, dei tuoi affetti, delle tue paure, degli eventi che accadono nel mondo, della situazione economica, politica, di quello che ti preoccupa e che ti stanca?

Se dedicassi almeno due minuti al giorno per ognuno di questi temi o di quello che ti è più a cuore, certamente passeresti almeno un quarto d’ora al giorno dialogando con Gesù. Se non parli con Lui, a chi affidi le tue confidenze, da chi cerchi un’aiuto e un conforto?

In breve

Gesù non smetterà di dialogare con te nemmeno nella vita eterna. Ma tu sei abituato sin d’ora a parlare con Lui? Per quanto tempo? E di quali temi?


Di don Vincenzo Marinelli anche il libretto:

La buona novella. Riflessioni per l’Avvento e il Natale disponibile su: AMAZON | IBS

Commento a cura di don Vincenzo Marinelli