don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 5 Agosto 2021

93

“Tu non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini!”

Ci sono volte in cui il modo di pensare degli uomini è diverso da quello di Dio. Non solo quando l’uomo concepisce il male in cuor suo. Ma ci sono volte in cui anche il bene che l’uomo pensa di realizzare per se o per altri non è secondo Dio. Pietro non vuole la morte di Gesù, ma questo non è nel progetto di Dio. Non sempre quando l’uomo vuole preservarsi agisce secondo Dio. Questo in genere accade perchè l’uomo non percepisce il bene che può derivare da alcuni sacrifici o da una sofferenza e cerca di evitarla a prescindere. Cerca di salvaguardare se stesso, il proprio tempo, il proprio spazio, il proprio stato d’animo, etc…

Non mette in conto il bene che il suo sacrificio (che Dio renderebbe sostenibile) potrebbe arrecare ad altri. Anche quando si vuole il bene di altri si può far del male. Perchè si può impedire a loro di crescere, di compiere il loro cammino. A volte più che volere il bene degli altri, vogliamo il nostro bene, non soffrire per il distacco da loro, per la loro perdita. Forse è questo il rischio di Pietro. Teme di perdere il Signore più che seguire il Suo progetto di salvezza attraverso la sofferenza.

In breve

Spesso la paura di soffrire può distoglierti dal modo di pensare di Dio. Per questo occorre la fede. Essa ti permette di andare anche là dove la tua mente lo avrebbe sicuramente escluso.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 5 Agosto 2021
Articolo successivoDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 5 Agosto 2021