don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 4 Dicembre 2020

82

“Credete che io possa fare questo?”

È bello sapere che Gesù può guarire, che ha il potere di sanare non solo dalle malattie fisiche, ma anche da quelle spirituali. Ai due ciechi chiede se essi credono che Lui abbia il potere di restituirgli la vista e in relazione alla loro fede essi vengono miracolati. È se la loro fede non fosse stata all’altezza di quanto chiedevano? Se avessero detto solo a parole che credevano nel potere di Gesù? A volte è facile compiacersi nel vedere dall’esterno un miracolo. Esso dà la possibilità di toccare con mano la potenza di Dio e di partecipare alla gioia di chi viene guarito.

Ma se fossimo noi a dover chiedere il miracolo o, molto più semplicemente, un’aiuto al Signore per la nostra situazione? Tante volte forse ci è più facili rivolgerci a Dio solo per le cose umanamente impossibili o per le quali non abbiamo altre alternative percorribili. Invece per situazioni più quotidiane e ordinarie preferiamo sforzarci piuttosto che “disturbare” il Signore. Molti pensano di importunarlo per cose futili, o si dicono “perchè Dio dovrebbe pensare proprio a me, ai miei problemi o alle mie richieste?”. È sbagliato ragionare in questo modo. Dio ascolta sempre, ascolta tutti, ascolta per ogni cosa. Piuttosto occorre sviluppare la nostra capacità di affidarGli quello di cui abbiamo bisogno e sapere che Lui può intervenire. Comincia dal chiedergli piccole cose quotidiane come la pazienza, la carità, la calma confidando che Egli te le concederà tutte le volte che ne avrai bisogno, e sarai capace di chiedere sempre di più con maggior fiducia. Il signore non rifiuta nulla a chi gli è fedele.

In breve

Non aver paura di rivolgerti al Signore per le piccole cose di cui hai bisogno ogni giorno. Comincia avendo fiducia di ottenere la calma, la carità, la serenità e avrai una fiducia sempre più grande per chiederGli ancora di più.


Di don Vincenzo Marinelli anche il libretto: La buona novella. Riflessioni per l’Avvento e il Natale disponibile su: AMAZON | IBS
e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube