don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 31 Marzo 2021

177

“Uno di voi mi tradirà”

Davanti a questa affermazione di Gesù tutti i discepoli si sentono chiamati in causa. Ognuno cerca di assicurarsi la propria innocenza tentando di capire se sarà proprio lui. Forse c’è chi domanda per fugare qualsiasi ipotesi di colpevolezza, chi invece fa un serio esame di coscienza, chi si accoda al coro, e c’è chi si sente messo allo scoperto nei suoi piani.

Tuttavia la l’affermazione di Gesù non ha lasciato nessuno degli apostoli indifferenti, e non può lasciare indifferenti nemmeno noi. Ti sei fermato ad esaminare se anche tu tradisci Gesù? E in che modo? Forse sono le tue parole, o i tuoi gesti, o determinati comportamenti. Prima di questa Pasqua verifica che non ci sia qualcosa che ti abbia comprato a tal punto da tradire Gesù.

In breve

Nessuno può rimanere indifferente alla domanda di Gesù. Verifica che anche in te non si trovi alcun motivo per tradire Gesù.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 31 Marzo 2021
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 31 Marzo 2021