don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 30 Ottobre 2019

279

“Non so di dove siete”

Come ti senti quando ti aspetti che un’altra persona ti incontri con piacere e ti riconosca con una certa familiarità e invece ignora completamente chi tu sia? Gesù dice che per qualcuno avverrà proprio così nel momento di entrare nel suo Regno. Non solo non tutti vi entreranno, ma vi sono alcuni che ne saranno esclusi dopo aver creduto per tutta la vita di poterne far parte.

È un fallimento esistenziale che sconvolge e mette in causa il senso di tutte le proprie azioni e soprattutto della relazione che si supponeva instaurata con Dio. Costoro credevano che prendere parte a tutto quello in cui Gesù era presente, come i banchetti e le sue predicazioni, sarebbe stato sufficiente a farsi riconoscere, ad entrare in relazione con Lui. Per costoro seguire Gesù era un po’ come il mettere firma per dimostrare la presenza. A te capita mai di compiere degli atti religiosi perchè lo devi fare o perchè ci devi essere?

Per quali motivi ti aspetti di dover essere accolto nel Regno di Dio?

In breve

L’eternità beata è un dono che Dio fa a chi segue la sua volontà e non dipende, invece, dai motivi per cui tu ti senti degno o indegno di riceverla

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO DI OGGI

Verranno da oriente e da occidente e siederanno a mensa nel regno di Dio.

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 13, 22-30
 
In quel tempo, Gesù passava insegnando per città e villaggi, mentre era in cammino verso Gerusalemme. Un tale gli chiese: «Signore, sono pochi quelli che si salvano?».
Disse loro: «Sforzatevi di entrare per la porta stretta, perché molti, io vi dico, cercheranno di entrare, ma non ci riusciranno.
 
Quando il padrone di casa si alzerà e chiuderà la porta, voi, rimasti fuori, comincerete a bussare alla porta, dicendo: “Signore, aprici!”. Ma egli vi risponderà: “Non so di dove siete”. Allora comincerete a dire: “Abbiamo mangiato e bevuto in tua presenza e tu hai insegnato nelle nostre piazze”. Ma egli vi dichiarerà: “Voi, non so di dove siete. Allontanatevi da me, voi tutti operatori di ingiustizia!”. Là ci sarà pianto e stridore di denti, quando vedrete Abramo, Isacco e Giacobbe e tutti i profeti nel regno di Dio, voi invece cacciati fuori.
 
Verranno da oriente e da occidente, da settentrione e da mezzogiorno e siederanno a mensa nel regno di Dio. Ed ecco, vi sono ultimi che saranno primi, e vi sono primi che saranno ultimi».

Parola del Signore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.