don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 30 Agosto 2021

57

“Gesù venne a Nàzaret, dove era cresciuto”

Gesù mentre era in viaggio per le città della Galilea si ferma a Nàzaret, nella sua cittadina, tra la gente e i volti a lui più familiari. Si reca in Sinagoga e non pronuncia un semplice discorso di circostanza, anzi dalle sue parole i suoi ascoltatori passano dalla meraviglia allo sdegno fino a cacciarlo fuori della città per ucciderlo.

Gesù voleva scuotere la loro fede e rompere la loro durezza di cuore. Tu quando sei a casa o tra i tuoi familiari di cosa parli? Talvolta trattare argomenti di fede divide e ti può mettere in difficoltà, addirittura in pericolo. Ma come potrà ridestarsi la fede se nessuno l’annuncia? Se diventa un argomento “tabú”?

In breve

Tra i tuoi cari ricordati sempre che rimani un inviato di Dio per ridestare in loro la fede con l’esempio e con la parola.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 30 Agosto 2021
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 30 Agosto 2021