don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 28 Settembre 2021

83

“Gesù prese la ferma decisione”

Niente avviene in automatico, perchè così dev’essere, nemmeno per Gesù. Ci sono scelte che compiamo quotidianamente ormai senza pensarci perchè fanno parte della nostra routine. Eppure anche in esse a volte decidiamo di temporeggiare o di affrettare i tempi. Gesù sapeva che si avvicinava il momento di andare incontro alla sua morte, ma non subisce gli eventi. Prende la decisione ferma e coraggiosa di accogliere fino in fondo la volontà del Padre e portare a compimento la sua missione.

Anche per noi, ci sono momenti della vita in cui siamo chiamati a fare scelte di responsabilità, a prendere decisioni ferme e irrevocabili. Anche se i dubbi e i ripensamenti ritornano continuamente, il Signore guarda alla nostra fedeltà, sostenuta con lacrime e sacrifici, e ci permette di acquisire grandi meriti per la nostra santificazione e quella di chi ci è accanto. La preghiera nutre il nostro spirito e dona la forza che consente la perseveranza fino alla fine.

In breve

La decisione ferma e coraggiosa non esclude che successivamente ci siano ripensamenti, dubbi, lacrime e sacrifici. Ma è una prova di fedeltà e di amore al Signore e che ci dona grandi meriti per la nostra santificazione.


Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube

Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 28 Settembre 2021
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 28 Settembre 2021