don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 26 Novembre 2020

82

“I tempi dei pagani”

A volte vorremmo prevedere il futuro e sapere come andranno a finire le cose: se si guarirà da una malattia; come si concluderà una relazione sentimentale; come andrà un esame, un colloquio di lavoro..etc.. Tante altre volte conoscere l’esito del futuro, prima che le cose si realizzino, sarebbe un peso troppo grande da sostenere, perchè ci priverebbe della nostra libertà, della fatica di discernere, di comprendere quello che stiamo vivendo, di impegnarci a fondo per qualcosa o di affrontare un momento di sofferenza o di difficoltà.

Per questo dal punto di vista umano è sconsigliabile ricorrere ad oroscopi, astrologi, chiromanti, indovini etc. La fede, inoltre, dà la certezza che il futuro è solo nella mani di Dio e che solo Lui conosce il tempo e la durata di ogni cosa. Per questo, nella Sacra Scrittura in generale, c’è più un invito alla vigilanza che Rivelazioni esatte e anticipazioni puntuali degli eventi.

Le poche anticipazioni sulla Storia dell’uomo sono piuttosto evasive e non facilmente collocabili in un preciso momento storico. Proprio per tenere desta la nostra vigilanza il Signore ci ha concesso di conoscere alcuni aspetti degli eventi futuri, di modo che l’umanità possa riconoscere che i tempi della sua venuta sono maturi.

Ma senza la fede, anche conoscendo queste pagine del Vangelo, è facile confondersi, equivocarsi, intimorirsi e temere. Gesù vuole invece sostenerci sapendo che dopo tutte le prove che i cristiani saranno chiamati ad affrontare lungo i secoli e i millenni, verrà il momento di rialzare il capo.

In breve

Anche se conoscessi esattamente il futuro, questo non ti aiuterebbe a vivere meglio. Senza la fede vivresti con maggior timore, ansia e confusione tutto quello che dovrebbe accadere. Tu vivi con fede e lascia il futuro nelle mani di Dio


Di don Vincenzo Marinelli anche il libretto: La buona novella. Riflessioni per l’Avvento e il Natale disponibile su: AMAZON | IBS
e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri


TelegramInstagram | Facebook | Youtube